NEWS

PASQUA TRA ARTE E CULTURA
Etruschi maestri di scrittura a Cortona

PASQUA TRA ARTE E CULTURA

Etruschi maestri di scrittura a Cortona

pubblicato il02/01/2016 10:44:28 sezione News

La lingua e la cultura del popolo etrusco, ci affascinano con le loro conquiste, contatti commerciali, scambi di idee, diretti o mediati, in tutto il bacino del Mediterraneo fra il VII sec. e il I sec. a.C.

Le recenti scoperte di epigrafi etrusche presso il sito di Lattes, Montpellier, che attestano la presenza stabile di probabili mercanti etruschi in territorio francese, il ritrovamento alcuni anni orsono, a Cortona, del terzo testo etrusco più lungo al mondo, la Tabula cortonensis, il progredire degli studi rispetto all’ultima mostra specifica, organizzata ormai oltre trenta anni fa, hanno portato il Museo del Louvre, il Museo Henri Prades di Lattes, e il MAEC di Cortona, da tempo legati da rapporti scientifici, a progettare una mostra, dal titolo Les Étrusques en toutes lettres. Écriture et société dans l’Italie antique, che intende rendere conto delle ricerche più recenti sul tema.

Oggi, nonostante le grandi conquiste degli studi, benché si possa leggere con una certa facilità (utilizza un tipo di alfabeto greco), non è ancora ben compreso, soprattutto nei significati specifici delle parole, che non presentano parentele comuni con lingue antiche più note (specialmente quelle indoeuropee come il greco e il latino).

Questa arretratezza nella comprensione dipende essenzialmente dalla scarsa quantità di testi lunghi (in particolare dalla perdita di tutta la letteratura etrusca), e dalla brevità e ripetitività di altri tipi di testo di natura funeraria, giuridica o commerciale.
L’esposizione intende far luce su tutti questi aspetti, dimostrando, con un nuovo catalogo, il progredire degli studi nella sintassi e nella grammatica, attraverso una rilettura o nuova presentazione di molteplici epigrafi, alcune delle quali assolutamente nuovi.

Nella mostra saranno presenti tutti i testi più lunghi ed importanti esistenti al mondo, tra i quali la Mummia di Zagabria, le lamine di Pyrgi, il Cippo di Perugia e la Tabula Cortonensis. Circa 100 oggetti, tutti i testi più importanti e spettacolari da vari musei europei, un viaggio che dal museo di Lattaia a Montpellier arriverà fino a Cortona, tutto ciò per raccontare e capire la prima scrittura europea: la scrittura degli Etruschi, nata circa 2700 anni fa, nel VIII secolo a.C.

DOVE e QUANDO:
Dal 17 ottobre 2015 al 29 febbraio 2016 presso il Sito Archeologico Lattara Musée Henri Prades Montpellier, Francia.

Dal 19 marzo al 31 luglio 2016 presso il MAEC di Cortona
Tra leggenda e nuove scoperte, il fascino di una lingua antica
La mostra che tra Francia e Toscana indagherà la storia della misteriosa lingua degli etruschi
I segreti della prima scrittura europea vecchia di 2700 anni
- Cortona MAEC - 19 marzo – 31 luglio 2016

Orario: dalle ore 10.00 alle 19.00

Info: 0575 630415 – 0575 637235 – info@cortonamaec.org
Luogo: MAEC - Museo dell'Accademia Etrusca e della Città di Cortona, Piazza Signorelli, Cortona

Condividi nei social network   

Indicaci il tuo apprezzamento nei social network   

Contenuti simili

ESTATE A CORTONA

Sagre gastronomiche

GIOSTRA DELL'ARCHIDADO

Città di Cortona

CANTUCCI TOSCANI

di Villa Farnia Cortona

JOVANOTTI

e la Città di Cortona

VINI DOC

Cortona Toscana

FIRENZE

La culla del Rinascimento

63^ MOSTRA MERCATO DEL VITELLONE

12 Marzo 2016 Cortona

SCOPERTA TOMBA ETRUSCA

Chiusi Arezzo

CORTONA AREZZO

Toscana

SANTA MARIA DELLE GRAZIE

Calcinaio Cortona

LE OFFERTE DI VILLA FARNIA
La magia di una vacanza in Toscana per tutta la tua famiglia o per coppie in cerca di tranquillità e relax...


Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta informato sulle nostre attività.
Ti promettiamo di inviarti solo informazioni di qualità.